Accogliamo con soddisfazione la decisione di assegnare la scorta a Paolo Berizzi. Non sbagliavamo quando denunciavamo che una vigilanza generica, come quella che gli era stata assegnata in precedenza, non avrebbe garantito la sua incolumità.
Berizzi è un giornalista coraggioso che, attraverso il suo lavoro, ha fatto luce sulla galassia dell’estrema destra italiana e proprio per questo ha subito ripetute minacce e intimidazioni, ultimamente rivolte anche alla sua famiglia. Ora siamo felici che Berizzi possa continuare a svolgere il proprio lavoro senza mettere ulteriormente a repentaglio la sua vita.
Noi non abbassiamo la guardia e continueremo a chiedere la giusta protezione per tutti i giornalisti minacciati. È grazie a loro che vengono accesi fari sulle zone buie del nostro Paese e si svelano intrighi criminosi, difendendo loro.
Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone