E’ ora di passare dalle parole ai fatti-dichiara l’on. Elena Carnevali, oggi presente a Calusco alla manifestazione ‘impuntiamoci’-dopo aver bocciato tutti gli emendamenti con cui ho chiesto di riconoscere la specialità di questa zona per la gravità e per i disagi che sta sopportando, abbiamo chiesto risorse per i servizi integrativi per il trasporto che affiancassero quelli sostitutivi, e gli indennizzi o il ristoro per le attività produttive e professionali. Oggi tocca la governo: metta nero su bianco e finanzi le richieste del comitato Ponte San Michele perché senza uno strumento legislativo le stesse non si possono realizzare. E noi gli abbiamo dato più di una occasione con gli emendamenti sistematicamente bocciati.
10 milioni di euro sono a disposizione di Rfi dal 2015 per la manutenzione del Ponte. Trasparenza e comunicazione sia per il progetto sia per l’iter dei lavori sia per i tempi di apertura sono necessarie e doverose

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone